Vanempo aura

Vanempo AURA

Un vino dorato che si fa ricordare per il proprio corpo e i propri aromi fruttati per un viaggio sensoriale unico. Un bianco intenso che esalta formaggi e le preparazioni di pesce più saporite, ma può essere abbinato senza timori anche al capriolo o all’agnello.

Signori, Vi presentiamo Vanempo Aura.

SCHEDA TECNICA:
Zona di Produzione: Cicignano - Comune di Montemurlo (Prato) Toscana , Italia
Altitudine: 285 mt circa s.l.m
Superfice vitata: HA 1,6 di cui 1 impiantati nel 1967 e 0,6 impiantati nel 1980
Esposizione: Sud
Produzione annua: 19 quintali
Agricoltura: Biodinamica
Vitigni: San Colombano 45%, Trebbiano 35%, Malvasia Bianca 20%
Terreno: Argilloso, Calcareo, medio impasto, ricco di scheletro
Forma di coltivazione: A spalliera con potatura a capovolto (vigne vecchie ); guyot (resto degli impianti)
Vendemmia: 2° settimana di Ottobre, manuale, in cassette.
Vinificazione: Vasche di acciaio (lieviti propri) con rimontaggi e follature manuali per 6 giorni.
Affinamento: 13 mesi in barrique non di primo utilizzo malolattica naturale seguiti da 6 mesi di affinamento in bottiglia.
Gradazione alcolica: 14 gradi
Filtri: Non filtrato
Abbinamenti: Formaggi stagionati erborinati, capriolo, agnello, baccalà in umido.
Caratteristiche: Colore intenso quasi ambrato (ricorda il vinsanto). Al naso risulta intenso, floreale, con profumi di mandorla e albicocca; in bocca è strutturato, lungo e potente.
Temperatura consigliata per la degustazione: 18 gradi. Non abbattere troppo la temperatura: il vino tende ad intensificare il colore ambrato per poi riprendere il suo colore naturale al riscaldarsi nuovamente.
Temperatura di conservazione: max 22 gradi.
  Aprire sempre 30 minuti prima, i biodinamici non sono vini pronto effetto.
 
  DOWNLOAD
scheda tecnica